Immagine
Quella di oggi non sarà una recensione completamente positiva.
Parliamo del correttore liquido della casa cosmetica tedesca Benecos.
Si tratta di un correttore liquido, con classico applicatore a spugnetta, simile a quello dei gloss. 

La confezione contiene 5 ml di prodotto, la scadenza non è a partire dall'apertura, ma è una vera e propria data di scadenza, ad esempio il mio acquistato all'inizio del 2013 scade il 09/2014. Questo correttore ha il certificato BDIH per i cosmetici naturali.
Fin qui tutto bene... La prima pecca di questo correttore è la disponibilità di due sole colorazioni, beige e warm beige, per cui non si adatterà all'incarnato della maggior parte delle persone, quindi già la scelta effettuata on line senza vedere il prodotto da vicino è stata ardua.

continua a leggere...

Al primo utilizzo del prodotto la mia impressione non è stata delle migliori, infatti appena aperto (nonché per tutta la sua durata) io avvertivo un odore strano, in particolare la mia prima sensazione è stata che fosse odore d'alcool... controllando l'INCI ho pensato che fosse possibile, infatti l'alcool si trova tra i primi posti, ve lo riporto:

Ingredienti (INCI): AQUA, GLYCERIN, TALC, SIMMONDSIA CHINENSIS SEED OIL, ALCOHOL, TRICAPRYLIN, SQUALANE, POLYGLYCERYL-5 LAURATE, MAGNESIUM ALUMINUM SILICATE, SILICA, HYDROGENATED LECITHIN, POLYGLYCERYL-3 STEARATE, GLYCERYL CAPRYLATE, CERA ALBA, CITRIC ACID, P-ANISIC ACID, XANTHAN GUM, POLYGLYCERYL-10 LAURATE, ROSMARINUS OFFICINALIS LEAF EXTRACT, HELIANTHUS ANNUUS (SUNFLOWER) SEED OIL, SODIUM HYDROXIDE, LIMONENE, PARFUM (ESSENTIAL OILS), TOCOPHEROL, ALOE BARBADENSIS LEAF JUICE POWDER, CITRAL, LINALOOL, CI 77891, CI 77492, CI 77491, CI 77499

Sono stata ancor meno contenta quando una volta lo applicai troppo vicino alla congiuntiva e l'occhio mi ha bruciato tantissimo!
Immagine
Passiamo all'applicazione: o si è veloci a spalmarlo o si secca immediatamente! 
Per quanto riguarda la coprenza, benché il prodotto prometta di coprire occhiaie, rossori e imperfezioni, vi assicuro che non fa niente di tutto questo, l'ho provato in tutti i modi ma niente, eppure non ho né occhiaie scurissime né tantissime imperfezioni o rossori.

Per utilizzarlo in qualche modo l'ho sfruttato come base per il correttore minerale, ma andava nelle pieghette sia nella zona occhiaie sia agli angoli di naso e bocca, quindi anche questo utilizzo è stato bocciato.
Come ultima spiaggia ho provato ad utilizzarlo come base per gli ombretti (facendo attenzione a non farmelo andare negli occhi!!!) e in questo caso ha funzionato discretamente, l'ombretto durava, non andava nelle pieghette, insomma solo così sono riuscita a smaltirlo, anzi sono stata abbastanza contenta perché così potevo utilizzare una base non siliconica per gli ombretti. 
Non credo che lo ricomprerei sinceramente, nemmeno per utilizzarlo come base ombretto a causa del forte odore di alcool e del bruciore che mi provocava agli occhi se lo applicavo troppo vicino alla congiuntiva o al bordo della palpebra.

Immagine


Vitreoscillaappassionata ed esperta di cosmetici e alimenti biologici e naturali, di moda, abbigliamento e lettura. Si diverte a provare nuovi prodotti e a scovare concorsi a premi e buoni sconto.

 


Comments




Leave a Reply