Immagine
Cloud Atlas (L’Atlante delle Nuvole) è un romanzo del 2004 di David Mitchell da cui è stato tratto l’omonimo film, diretto dai fratelli Wachowsky e Tom Tykwer, proiettato in Italia nel 2012.

Il libro tratta le storie di sei personaggi, ambientate in luoghi ed epoche diverse. Le storie sono tutte connesse infatti i temi ricorrenti sono la reincarnazione e il destino.

Mitchell ha suddiviso ogni storia in 2 capitoli. La prima parte delle storie viene narrata in ordine cronologico, procedendo dal passato (I diari del pacifico, le lettere da Zedelghem, Mezze Vite – Il primo caso di Luisa Rey) al presente (La tremenda ordalia di Timothy Cavendish), fino al futuro (storia di Sonmi 451). Centrale nel libro è invece è la storia che riguarda Sloosha Crossing, che descrive l’involuzione subita del pianeta terra, dopo che il consumismo spinto alla massima potenza (scenario descritto nella storia di Sonmi 451, anno 2144), ha provocato la distruzione della maggior parte dell’umanità, portando i superstiti a regredire ad uno stato selvaggio e a rifiutare il progresso  che aveva provocato la caduta degli “antichi”... (continua a leggere)

Nella seconda parte del libro invece le storie vengono trattate a ritroso, dal futuro al passato, andando dalle vicende di Sonmi a quelle del notaio Edwing nei mari del Pacifico.

Questo romanzo è caratterizzato da un’assoluta originalità, sia per quanto riguarda le storie raccontate (soprattutto quelle riguardanti il futuro), sia per la modalità narrativa, che dà la sensazione al lettore di viaggiare nel tempo. 

Purtroppo molti conoscono solo il film tratto da questo romanzo, rimasto nel dimenticatoio per molti anni. Pur se avendo visto il film conoscerete il finale delle storie, consiglio comunque la lettura del libro, perché vi permetterà di capire meglio alcuni concetti sfuggenti nel film, perché le storie sono trattate in modo più lineare essendo divise solo in due parti ciascuna, a differenza del film in cui, per rendere il ritmo più veloce, sono state frammentate e alternate maggiormente. Inoltre nel libro gli episodi di Sonmi 451 e Zacrhy contengono numerosi episodi e particolari omessi nel film, che aiutano a capire molto meglio il senso del libro e le connessioni tra le storie.

Cloud Atlas è un romanzo che fa riflettere sui comportamenti degli esseri umani, sul progresso e le sue conseguenze, nonché sulle ripercussioni che alcune scelte, giuste o sbagliate, che ogni uomo fa durante la sua esistenza, possano avere sul resto della vita. La sua lettura risulta senz’altro avvincente sia che voi abbiate già visto il film, sia in caso contrario.
Immagine


Vitreoscillaappassionata ed esperta di cosmetici e alimenti biologici e naturali, di moda, abbigliamento e lettura. Si diverte a provare nuovi prodotti e a scovare concorsi a premi e buoni sconto.

 


Comments




Leave a Reply